diritto di recesso

indietro

diritto di recesso

Per la stipula di contratto con la vendita a distanza (§§ 5a ss della legge austriaca sulla tutela dei consumatori) il consumatore può recedere dal contratto entro 14 giorni lavorativi, considerando i sabati come giorni non lavorativi. Il termine decorre dal giorno dell’arrivo della merce al consumatore o, per i servizi, dal giorno della stipula del contratto. È sufficiente l’invio della dichiarazione dei recesso entro il suddetto termine. Se il consumatore recede dal contratto secondo la presente disposizione, dovrà sostenere i costi di spedizione per il reso della merce; se per il contratto è stato pattuito un credito, il consumatore dovrà sostenere altresì i costi di una necessaria autenticazione di firme, nonché gli oneri (imposte) per la concessione del credito.